Scatolificio Udinese s.r.l.
Scatolificio Udinese > Lo Scatolino > Lo Scatolino nr.26
Inverno 2019

Lo Scatolino nr.26

Ecco l'inverno e le festività che poi la Befana porterà via, per far posto al carnevale dove ogni scherzo vale. Semel in anno licet insanire: “una volta all’anno è lecito impazzire”, ma penso che Seneca oggi scriverebbe “una volta all’anno è opportuno rinsavire”. Tanti Natali ormai ho vissuto, ma imperterrito continuo a sperare nell’uomo. Anche Colui che festeggiamo ogni 25 Dicembre era un uomo e la sua breve vita l’ha spesa prima a fare l’aiutante del padre falegname e poi, in soli tre anni, ha rivoluzionato il modo di pensare l’esistenza e gli uomini. Li ha chiamati fratelli e ha inventato il prossimo da amare, senza distinzione tra amico e nemico.
L'anno 2019 si chiude con disastri legati ai cambiamenti climatici, ma non solo. La grande storia ci insegna che “mentre a Roma si discute, Sagunto viene espugnata”. Coraggio Venezia! Coraggio Grado, Marano, Lignano … giù giù fino a Matera, Calabria, Sicilia, Sardegna e poi su su fino alle Alpi. Qualcuno ha definito apocalittiche le conseguenze di questi eventi. Forse non è lontano dalla vera verità.
Diamo i benvenuti su Lo Scatolino a Maria Rimase, teologa innamorata della Parola; a Massimiliano Gosparini & Fabio Varnerin, l’uno illuminato creatore e l’altro arguto scrittore delle avventure del robot Ferrage; a Dario Cestaro con i suoi studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia artefici di splendidi lavori; a Luca Rigonat e ai suoi occhi aperti su un mondo fantastico che solo lui sa rappresentare in un incanto d’arte. Grazie a tutti i Collaboratori dello Scatolificio Udinese che hanno consentito all’azienda di aggiungere anche le certificazioni FSC e PEFC: sono i risultati del miglioramento continuo. A partire da questo numero anche Lo Scatolino viene stampato con carta certificata FSC.  
Buon Natale e Buon Anno 2020, quindi, a tutti, sì senza distinzione: come vuole Lui.

 

Sfoglia Lo Scatolino cliccando su questo link

< Indietro