Idee per Packaging
News » Notizie dal Friuli » Spazzature tecnologiche e opportunità

Spazzature tecnologiche e opportunità

Seminario-castello-Buttrio

Al Castello di Buttrio, sabato 26 ottobre, si è svolto un interessante incontro organizzato dalla "NOVA software". La ditta si occupa di "trashware": in pratica dismette gli hardware obsoleti, contribuendo a ridurre così l'impatto ambientale della rottamazione dei computer. Il seminario è stato l'occasione per presentare un progetto di riutilizzo etico e sociale di uno strumento di uso ormai quotidiano, in ogni ambito.

 

Il progetto è stato presentato dalla dott.ssa Anna Sabatti, che ha portato la sua esperienza presso il "Centre Jeunes Kamenge" in Burundi. In genere, solo una su quattro apparecchiature elettroniche vengono recuperate, ha dichiarato il dott. Riccardo Cittaro, consulente del settore. Eppure si tratta di rifiuti pericolosi, che contengono materie prime ancora utili o possono contenere residui di gas pericolosi (come ad es. i frigoriferi).

 

Il recupero avviene attraverso i centri di raccolta e le aziende che se ne occupano appunto, ma sono ancora diffuse modalità illegali per disfarsi di materiali che, se non vengono trattati correttamente, provocano gravi danni all'ambiente e di conseguenza a tutti noi.

 

Dopo la pulitura dei dati ancora presenti nei computer obsolescenti e/o non più utilizzabili per vari motivi, questi vengono rigenerati e si possono inviare anche in paesi del terzo mondo, per essere riutilizzati in scuole o centri professionali che necessitino di computer, anche se di non ultima generazione.

YouTube

Links utili

Downloads

LO_SCATOLINO_n_20 (1,62 MB)
LO_SCATOLINO_N_19 (2,87 MB)
Lo scatolino 18 (0,97 MB)
lo_scatolino_17 (1,22 MB)
Lo Scatolino n. 16 (1,48 MB)
Realizziamo le tue idee
Telefono
Richiedi un preventivo