Idee per Packaging
News » Articoli dello Scatolino » Una sonora associazione

Una sonora associazione

campane udine

“Scampanotadôrs furlans - Gino Ermacora”

Una sonora associazione

L’Associazione, nata nell’autunno del 2001, ha sede a Zuglio accanto alla Pieve di San Pietro. Il nostro scopo principale è stato fin da subito quello di continuare e tramandare la tradizione dello scampanio manuale friulano che lentamente si stava spegnendo. Dopo appena due anni, con l’aiuto di alcuni gruppi di volontari bergamaschi e molti di noi, siamo riusciti a costruire un piccolo campanile scuola, impiegato prevalentemente per la didattica dello scampanio. Nell’immediato persone di diverse età si sono avvicinate al suono delle campane. La provenienza dei nostri allievi è prevalentemente friulana. La soddisfazione mia e di tutto il direttivo dell’Associazione è stata grande nel vedere la scuola allargare sempre più i propri confini per trasmettere questa importante tradizione campanaria a regioni vicine e, perchè no, a quelle lontane. Poco tempo dopo, accanto a questa torre è stato installato un campanile più piccolo (donato dalla famiglia di un nostro socio scomparso, Romano Dario) con lo scopo di far esercitare anche i bambini più piccoli e renderli partecipi dell’arte campanaria. Visto l’interesse di tutti sempre più vivo e considerata la buona collaborazione con la Simet, ci siamo dotati di una struttura mobile in acciaio con allestite tre campane del peso di circa 18 quintali per eventuali esibizioni a terra. Ci siamo attivati anche per la pubblicazione di una collana di dieci volumi sul censimento della campane e campanili del Friuli Venezia Giulia. Per ora abbiamo stampato tre libri riguardanti il cividalese e le sue valli, l’alto pordenonese, Udine e i suoi dintorni. Al momento il proseguimento di questo progetto è fermo a causa dell’attuale crisi e del mancato sostegno degli Enti pubblici. Noi continuiamo il nostro cammino con le nostre forze nonostante i mancati finanziamenti. Sostenuti da molti soci, cerchiamo di individuare altre iniziative “a portata di crisi” e continuare con l’attività di censimento, calendari, piccole pubblicazioni, rassegne, convegni, raduni nazionali, un segno che le campane nelle comunità non sono un “vaso di bronzo”, ma una presenza sociale, testimoni del tempo e della storia che scorre sotto i campanili. Musica questa per le nostre orecchie di Scampanotadôrs, una forza calamitante con i sacri bronzi con cui abbiamo un rapporto speciale e privilegiato.

Il Presidente Renato Miotti

YouTube

Links utili

Downloads

LO_SCATOLINO_n_21 (1,97 MB)
LO_SCATOLINO_n_20 (1,62 MB)
LO_SCATOLINO_N_19 (2,87 MB)
Lo scatolino 18 (0,97 MB)
lo_scatolino_17 (1,22 MB)
Realizziamo le tue idee
Telefono
Richiedi un preventivo